Casa della Carità

svo73A ottobre del 2015 nella Parrocchia di San Vittore Olona è nata la Casa della Carità. All’interno di quella che era la casa di Don Giovanni Giuliani si ritrovano ora presenti le tre realtà caritative della Parrocchia: Caritas, San Vincenzo e Centro di Ascolto. Da anni nel nostro paese tanti volontari lavorano per aiutare chi è nel bisogno dedicando il loro tempo e le loro energie nel sostegno non solo materiale-finanziario (come cibo, indumenti, bollette,…) ma anche morale-culturale, accompagnando nella gestione della famiglia, della casa e soprattutto nell’affetto fraterno. Mentre fino ad ora la Caritas operava al Centro Sacra Famiglia, la San Vincenzo faceva riferimento a locali privati dei volontari per la distribuzione degli alimenti e alla Sacra Famiglia per le riunioni di Associazione. Su ispirazione quindi del Parroco Don Davide Bertocchi, ecco l’idea di dare sia ai volontari che agli assistiti più spazio e meglio organizzato. Non solo. Alla base dell’idea c’è poi la grande volontà delle realtà caritative a sostenersi a vicenda e a confrontarsi per rendere l’aiuto al prossimo sempre più costruttivo. Nonostante infatti l’origine diversa delle due realtà, unica è la convinzione che sta alla base del loro lavoro: l’amore verso il prossimo e il riconoscere nel povero, nell’ammalato, nello straniero, nell’anziano, nell’ex-carcerato il vero volto di Gesù. In questo contesto si inserisce anche il nuovo centro di ascolto, anch’esso ospitato all’interno della casa e che funzionerà come primo luogo di incontro, condivisione e accoglienza di chi è nel bisogno per poter quindi fornire il giusto aiuto in collaborazione con le risorse e l’esperienza di Caritas e San Vincenzo. Inoltre il centro di ascolto collabora anche con i Servizi Sociali del Comune allo scopo di poter dare un aiuto più completo.
Questo evento molto importante per la comunità si colloca perfettamente all’interno del Giubileo voluto da Papa Francesco e il cui tema è la Misericordia. Presentando questo Giubileo lo stesso Papa  scriveva “… sarà un modo per risvegliare la nostra coscienza spesso assopita davanti al dramma della povertà e per entrare sempre più nel cuore del Vangelo dove i poveri sono i privilegiati della misericordia divina…” (Papa Francesco). La nuova Casa della Carità può essere proprio questo per noi e per la nostra comunità.

TUTTI I MERCOLEDI’ dalle 9,30 alle 12,00 fino al 17 luglio 2019

Saranno distribuiti solo generi alimentari.
Non saranno piu’ ritirati indumenti vari.